Modalità di pagamento e rettifiche

Modalità di pagamento, periodicità e rateizzazione

Termini di pagamento e periodicità di riscossione

Il termine di scadenza per il pagamento è fissato in almeno venti (20) giorni solari a decorrere dalla data di emissione del documento di riscossione. È garantita all’utente almeno una modalità di pagamento gratuita del documento di riscossione.
Il Gestore invia il documento di riscossione, secondo le modalità e con i contenuti prescritti agli articoli 4, 5, 6, 7 e 8 del TITR, con una delle seguenti frequenze:

  • annuale, garantendo all’utente almeno due rate di pagamento a scadenza semestrale, fermo restando la facoltà del medesimo utente di pagare in un’unica soluzione;
  • quadrimestrale/semestrale/altre non superiore al bimestre, con frequenze e scadenze dei termini di pagamento a intervalli regolari nel corso dell’anno.

Per il pagamento della TARI si deve utilizzare il modello F24 semplificato e precompilato spedito in allegato al documento di riscossione. Il versamento si effettua con le seguenti modalità:

  • presso gli sportelli bancari;
  • presso gli sportelli di Poste Italiane;
  • con il servizio di home banking via internet: in questo caso è necessario porre attenzione nell'inserimento della Sezione (va indicata la sigla "EL", che sta per Enti Locali), del Codice Ente (va indicato il codice D488 per Fano, G453 per Pergola) e del Codice Tributo che per la TARI è il 3944;
  • presso i tabaccai aderenti al circuito banca ITB.

Domiciliazione bancaria

Se è intenzione dell’utente richiedere oppure revocare la domiciliazione bancaria per il pagamento della TARI, è necessario utilizzare i seguenti moduli (scaricabili/stampabili), compilarli, sottoscriverli ed inviarli ad ASET S.p.A. mediante posta elettronica all’indirizzo mail: sportello.clienti.ia@asetservizi.it