Zona arancione: Aset S.p.A. riapre il centro ambiente mobile e gli uffici clienti. Si ricomincia mercoledì 7 aprile: ecco orari e modalità

06 aprile 2021Zona arancione: Aset S.p.A. riapre il centro ambiente mobile e gli uffici clienti. Si ricomincia mercoledì 7 aprile: ecco orari e modalità

Con il ritorno delle Marche in zona arancione, Aset S.p.A. ha immediatamente predisposto il ripristino di alcuni servizi fondamentali per l’utenza. Da mercoledì 7 aprile è infatti prevista la riapertura del Centro ambiente mobile (CAM) e dell’ufficio clienti, dopo lo stop temporaneo dovuto all’emergenza sanitaria e - nello specifico - alla permanenza in zona rossa della nostra regione.

Si potrà di nuovo usufruire, dunque, del servizio di ritiro di determinati rifiuti attraverso il Centro ambiente mobile, che riprenderà a spostarsi di quartiere in quartiere e nei diversi comuni in cui il servizio è attivo secondo i calendari già predisposti. I giorni previsti restano gli stessi: lunedì, mercoledì, venerdì e sabato per Fano, il sabato per Fossombrone, il secondo martedì del mese per Cartoceto e il secondo e il quarto venerdì del mese per San Costanzo. Tutti i dettagli su www.asetservizi.it. Si ricorda, inoltre, che i Centri di raccolta differenziata continueranno a rimanere aperti secondo gli orari già comunicati e nel rispetto delle norme anti-Covid.

Da mercoledì 7 aprile Aset S.p.A. riaprirà al pubblico anche gli uffici clienti di Fano, Marotta, Mondolfo, Monte Porzio e Pergola. Allo scopo di evitare assembramenti sarà possibile accedervi soltanto previo appuntamento, telefonando al numero 0721/81481 oppure attraverso il servizio di prenotazione online su www.asetservizi.it. L’ufficio clienti di Fano resterà aperto dal lunedì al venerdì dalle 8 30 alle 16 30 e il sabato dalle 8 30 alle 12 30, quello di Marotta il venerdì dalle 9 alle 11, quello di Mondolfo il lunedì dalle 9 alle 11, a Monte Porzio il mercoledì dalle 9 alle 10 30 e a Pergola il giovedì dalle 9 15 alle 12 45.

ASET S.p.A.

© Aset S.p.A. - Azienda servizi sul territorio