Differenziata, riaprono i centri raccolta: accessi contingentati senza prenotazione. Si ricomincia martedì 30 marzo con un modulo da compilare per le verifiche anti-Covid

29 marzo 2021Differenziata, riaprono i centri raccolta: accessi contingentati senza prenotazione. Si ricomincia martedì 30 marzo con un modulo da compilare per le verifiche anti-Covid

Differenziata, riaprono i centri raccolta: accessi contingentati senza prenotazione

Si ricomincia martedì 30 marzo con un modulo da compilare per le verifiche anti-Covid

Dopo la chiusura dello scorso 10 marzo dovuta all’ingresso in zona rossa, Aset S.p.A. riapre ora i centri per la raccolta differenziata. Grazie al nullaosta concesso dalla Prefettura di Pesaro Urbino, da martedì 30 marzo si potrà dunque di nuovo accedere a tutti e tre i centri (Fano, Calcinelli di Colli al Metauro e Pergola).

Gli utenti potranno recarsi soltanto nel centro raccolta del proprio comune, o comunque in quello più vicino al proprio domicilio (quindi a Fano o a Calcinelli, mentre il centro di Pergola resterà a uso esclusivo dei pergolesi). Gli accessi avverranno senza prenotazione e in totale sicurezza, in modo contingentato, mantenendo i necessari distanziamenti e nel rispetto di tutte le norme anti-Covid-19.

Il centro raccolta differenziata di Fano (in via dei Platani, traversa di via E. Mattei nei pressi dell'aeroporto) resterà aperto al mattino (dalle 7 45 alle 12 30) nelle giornate di martedì, giovedì, venerdì e sabato, e nel pomeriggio nelle giornate di lunedì e mercoledì (dalle 13 15 alle 18). Il centro di Calcinelli di Colli al Metauro (in via dei Laghi 18) resterà invece aperto il lunedì dalle 7 15 alle 12 15, il giovedì dalle 13 15 alle 18 e il sabato dalle 7 45 alle 12 45. Infine, il centro di Pergola (in località San Biagio, in via 11 Settembre 12) sarà aperto il mercoledì dalle 15 alle 18 e il sabato dalle 9 alle 12. Si comunica, inoltre, che sabato 3 aprile tutti e tre i centri resteranno regolarmente aperti nonostante si tratti di un giorno prefestivo.

Una volta sul posto verrà chiesto agli utenti di compilare un apposito modulo, anche a coloro che di solito accedono utilizzando semplicemente la tessera sanitaria. Verranno chiesti alcuni dati (nome, cognome, indirizzo, numero di telefono e targa dell’auto) nel pieno rispetto della privacy e nell’interesse esclusivo dell’utente. Nel caso si venisse fermati dalle forze dell’ordine – impegnate nei consueti controlli sugli spostamenti - Aset S.p.A. sarà così in condizione di confermare il passaggio dell’utente presso il centro raccolta, come eventualmente dichiarato tramite autocertificazione.

Si informa, infine, che il Centro Ambiente Mobile - sia a Fano sia negli altri comuni serviti - resterà chiuso a prescindere dal calendario del servizio.

ASET S.p.A.

© Aset S.p.A. - Azienda servizi sul territorio