stampa

Coronavirus, in Aset è tutto sotto controllo. Garantiti i servizi essenziali, personale tutelato

20 marzo 2020Coronavirus, in Aset è tutto sotto controllo.  Garantiti i servizi essenziali, personale tutelato

Ci sono cittadini che lasciano messaggi di gratitudine sui coperchi dei contenitori per i rifiuti organici, riconoscendo agli operatori ecologici e ad Aset spa lo straordinario impegno per assicurare in emergenza sanitaria dei servizi essenziali e indifferibili. Questa fiducia è ben riposta, perché Aset sta monitorando con estrema attenzione l’evolvere della situazione provocata dall’epidemia di Covid-19, organizzandosi di volta in volta per attenersi alle disposizioni impartite dalle autorità. Tutto è quindi programmato in funzione di due obiettivi principali: tutelare la salute dei lavoratori e al tempo stesso garantire gli imprescindibili servizi di pronto intervento, delle farmacie comunali, della raccolta differenziata dei rifiuti, dell’erogazione dell’acqua potabile e tanto altro ancora.

Scritte nero su bianco, in uno specifico piano dell’emergenza, le modalità operative adottate finora, che sono sempre state condivise con i lavoratori anche attraverso i loro rappresentanti nel comitato operativo per la gestione dell’emergenza, costituito per verificare l’applicazione del protocollo e delle misure di sicurezza adottate. Aset spa sta gestendo l’emergenza COVID-19 ispirandosi a criteri di rotazione e riorganizzazione, per fare in modo che i servizi essenziali continuino a essere garantiti, pur riducendo l’organico al minimo indispensabile per motivi precauzionali. Sono stati chiusi in via temporanea i centri di raccolta differenziata (CRD), sta per essere chiusa la raccolta domiciliare dei rifiuti ingombranti.

È noto che l’emergenza ha di molto ridotto la disponibilità di mascherine protettive, di fatto introvabili in Italia, e di conseguenza il problema non riguarda solo Aset, che gestisce la propria attuale scorta distribuendo questi dispositivi di protezione individuale nel modo più adeguato e ponderato possibile rispetto alle mansioni di lavoro assegnate al personale, affiancandoli ad ulteriori misure di prevenzione. In ogni caso si è già da tempo provveduto a ordinare 7.000 mascherine protettive e si conta di riceverne una parte entro la giornata odierna e un’altra rilevante parte entro la prossima settimana. Nel frattempo sono comunque previsti gli adeguati presidi protettivi per il personale, al fine di garantire i servizi e tutelare i lavoratori. Al personale operativo sono inoltre forniti guanti da lavoro e in aggiunta, per migliore protezione, il gel disinfettante.

Fra il personale di Aset spa risulta ad oggi un solo caso positivo al virus Covid-19, escluso il secondo caso. In conclusione Aset spa ha rispettato e adottato prontamente tutte le misure richieste dai decreti finora emessi dal governo e dalla Regione, non ultimo il protocollo condiviso tra governo e sindacati (del 14 marzo scorso), che ha indicato le regole da applicare. Degli esempi sono le modalità di ingresso in azienda o di accesso per i visitatori, la gestione degli spazi comuni, l’organizzazione aziendale, la sanificazione degli ambienti di lavoro e tanto altro ancora.

ASET S.p.A.