stampa

Ripristini asfalto post lavori Aset

14 marzo 2017Ripristini asfalto post lavori Aset

In merito all'articolo uscito sul Corriere Adriatico il 13.03.2017 "Aset bonifica la rete idrica ma lascia strade dissestate", Aset Spa intende replicare evidenziando quanto segue.

Nell'ultimo decennio il quartiere Poderino è stato interessato dal risanamento dell'intera rete acquedottistica, precisamente nell'anno 2007 la bonifica idrica ha interessato la zona tra viale Italia e via Trave, nel 2016 è stata la volta di via Fanella per consentire al comune di Fano di eseguire le asfaltature definitive, infine quest'anno ed ancora in corso i lavori interessano la zona compresa tra via Fanella e viale Italia.

Ovviamente in questi ultimi anni Aset ha realizzato innumerevoli altri interventi di risanamento della rete di distribuzione idrica finalizzati anche alla riduzione delle perdite idriche, ricordiamo i quartieri di San Cristoforo, Don Gentili e Centinarola, via Severini, via Branca, via Poletti, via del Torrente, via della Croce, via delle Rondini.

Nell'attività di posa delle reti gestite e nei conseguenti ripristini stradali Aset si attiene e si è sempre attenuta alle prescrizioni indicate nel Regolamento comunale per l'esecuzione dei ripristini stradali a seguito di posa in opera di sottoservizi, ottemperando alle disposizioni dell'Ente, impiegando nei propri cantieri le più innovative tecniche di ripristino stradale proposte dai consulenti tecnici del Comune di Fano, concertando annualmente l'attività di programmazione degli interventi con l'Amministrazione Comunale.

Ovviamente l'attività di risanamento dei servizi interrati necessita di eseguire scavi che richiedono dei tempi di stabilizzazione medio lunghi, nonostante questi vengano opportunamente riempiti con materiali aridi miscelati con additivi cementizi e ben costipati. Pertanto al termine delle lavorazioni, trascorso un periodo temporale di 6-8 mesi, Aset predispone il piano delle asfaltature dei lavori eseguiti, che prevede la realizzazione del tappeto d'usura nella porzione di sede stradale interessata dagli scavi.

Per opportuna precisazione va detto che Via Lazio, citata nell'articolo del 13/03/2017, è stata interessata dai lavori di risanamento della rete idrica nel 2007 e, al pari delle altre vie del quartiere, è stata ripristinata in maniera definitiva da Aset l'anno successivo; la suddetta via ha subito nel tempo altri interventi relativi alla posa in opera di sottoservizi non gestiti da Aset e posizionati sul lato opposto della via rispetto alla rete idrica.

Aset, ad ogni modo, ribadisce l'utilità di una costante collaborazione tra l'azienda e la cittadinanza, si scusa per i possibili disagi e i temporanei disservizi che possono presentarsi nel corso di un'attività che comporta una giornaliera interferenza e rimane a disposizione per eventuali ulteriori precisazioni attraverso i propri uffici tecnici.

ASET S.p.A.